SONO NATO NELL'ANNO XI DELL'ERA FASCISTA.

..Con la sporta e il secchio vuoto, la massaia, termine antico per indicare la madre di famjglia. Che andava a fare la spesa dal salumiere “O Bottegaio”che vendeva tutti gli alimentari a peso e li incartava. .La preziosa carta , pagata a peso assieme ai contenuti, serviva a casa per accendere il fuoco del camino, o nella “Cucina Economica” a seconda della stagione. Lo stesso era per la carta oleata, usata dal bottegaio per avvolgere e pesare gli affettati o gli unici 2 tipi di marmellata : la gialla era ottenuta dalle pesche e la rossa dalle prugne. La arta oleata era usata anche per la conserva di Pomodoro. La bilancia per pesare era controllata spesso da un Ufficio Statale per il controllo della recisione del peso. Tutti i clienti osservavano la pesata del bottegaio con grande attenzione le sue mani: alcuni bottegai cercavano con un dito i sfiorare l’orlo del piatto metallico della pesa per aumentare il peso. La carta normale era usata per avvolgere e vendere la legna per il fuoco nel camino o i ciocchi pe la stufa. Chi era robusto poteva andare a “far legna”nelle boscaglie che ora non esistono perché coperte dall’asfalto. Vi erano i rivenditori di legna: fascine di sterpi sottili o ciocchi pesanti tagliati corti per mantenere calore nel camino o nella “Cucina Economica”. Per stirare era necessario il ferro da stiro che conteneva brace. I giornali erano poco diffusi e quelli vecchi erano ritagliati a pezzi per un uso poco nobile: non esisteva la Carta igienica a rotoli. I pochi e ricchi possidenti agricoli, la classe alta, avevano anche i caloriferi con caldaia a legna, accesa e alimentata con legna dalla servitù. Anche nelle scuole o nei grandi uffici vi erano caloriferi o trionfava famosa Becchi stufa a legna di materiale rossastro di COTTO color mattone a piani sovrapposti.
La sporta per andare alla bottega era fatta con paglia intrecciata e durava circa un paio di 2 anni. Questo particolare può stupire ma occorre ricordare che la plastica fu inventata negli anni 50. Ora siamo immersi nella plastica in tutti i mari del mondo. I pescherecci pescano più plastica che pesci.
Ora, nel 2019 il mio ciclo di vita si è accorciato molto e sopravvivo con i ricordi e una constatazione: la mia infanzia fu povera ma felice, mi sento un sopravvissuto da un mondo tanto mutato: vedo in giro gruppetti di ragazzi e ragazze che non parlano fra di loro, digitano sul cellulare e nemmeno con quello parlano ma scrivono e rispondono sempre digitando. Anch’io uso il computer ma voi giovani dovete anche vivere col prossimo guardandolo negli occhi e sorridere con i vostri amici. Io nacqui in epoca fascista ma voi potete ancora difendere la democrazia. NON ASCOLTATE CHI PARLA DI USCIRE DALL’EUROPA.
Non è stata costruita completamente, ma dal 1945 fino ai nostri giorni nel 2019 guerre non sono nate. Io nacqui in epoca fascista, gli Italiani per avere il lavoro dovevano iscriversi al partito fascista, che poi fu il solo partito. Tutte le persone che vissero con un uomo solo al comando hanno imparato cosa può fare di male ai suoi compatrioti. In questi ultimi e anni è apparso un nuovo Duce, amico di Casa Pound, che si presentano apertamente fascisti. Molte persone che conoscevo da anni si vantano di essere Sovranisti, che significa aver paura di dichiararsi fascisti.
Ora il nuovo duce populista si fa sentire e, se sarà al potere, sarà lui solo a decidere cosa dovremo fare: respingere in mare persone che fuggono dall’Africa per no essere schiavizzate dai vari Ras che li sfruttano e si fanno pagare una seconda volta obbligandoli a telefonare, dopo che li hanno restituito solo per pochi minuti il loro cellulare, per farsi inviare altro denaro per portarli con relitti di “barche, barchette, e barchini” come dice il nostro aspirante duce. I negri non verranno più a lavorare per gli ITALIANI. Ho notato che i Salvinisti non leggono libri, ma solo la TV e il Web, dove uno stupido qualsiasi ci mette quello che si sente, senza problemi di sapere se quel che scrive siano credibile o da cancellare.


 
Condividi su Facebook