Quando un conoscente mi chiede perché non credo in Dio:
Rispondo: a me non piacciono quelli che si comportano bene per paura di finire all’inferno. Preferisco quelli che si comportano bene perché amano comportarsi bene.
Non mi piacciono quelli che sono buoni per piacere a Dio. Mi piaccio.no quelli che sono buoni perché sono buoni.
Non mi piace rispettare i miei simili perché sono i figli di Dio, ma perché sono esseri che sentono e che soffrono.
A me non piace sentirmi in comunione con un gruppo di persone stando zitto dentro una chiesa ascoltando una funzione. Mi piace sentirmi in comunione con un gruppo di persone guardando i miei amici negli occhi, parlando con loro, e guardando il loro sorriso.
Non mi piace emozionarmi davanti alla natura perché Dio l’ha creata così bella. Mi piace emozionarmi perché è così bella.
Non mi piace consolarmi della morte pensando che Dio mi accoglierà. Mi piace guardare con affetto a sorella morte.


 
Condividi su Facebook