IL MONDO E UN LIBRO

Il mondo è un libro, e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina.

La vita è un viaggio e chi viaggia vive due volte. Ma chi viaggia per molti luoghi lontani ogni viaggio lo vive tre volte: quando lo sogna, quando lo vive quando lo ricorda. Quando vivi in un luogo a lungo, diventi cieco perché non osservi più nulla. Io ho viaggiato e poi tornato per non diventare cieco.
L’unica regola del viaggio è: non tornare come sei partito. Torna diverso.
Chi viaggia ha scelto come mestiere quello del vento.
Viaggiando alla scoperta dei paesi troverai il continente in te stesso.
Le nostre sacche erano ammucchiate sulla banchina e avevamo molte miglia da navigare. Ma a nessuno di noi importava, la superficie del mare è più di due terzi di quella della terra.


 
Condividi su Facebook